Apparecchiare in maniera elegante: usare i bicchieri di design

Portare all’interno della propria casa degli amici per degustare di un buon pasto, è da sempre un segno di estrema cordialità e socialità. A questo buon invito però si devono accostare la competenza e la passione per una buona presentazione. L’apparecchiamento della tavola con il tovagliato di gusto, posate eleganti e bicchieri di design. Questa, è l’opportunità più evidente per dimostrare ai propri amici l’impegno verso la loro presenza a casa vostra. Le regole presenti all’interno del galateo spesso fanno insorgere molti dubbi e, non sempre, uscire fuori dalle regole significa necessariamente fare una cattiva figura. Dare spazio alla creatività è quanto di più importante viene richiesto per un apparecchiamento d’effetto. Una nota senza dubbio importante riguarda sicuramente il contesto che circonda la tavola: lo stile di questa deve in qualche modo legarsi al contesto, senza sottrarre nulla a questo ma valorizzandolo. Un esempio lo si può avere con la stagione estiva: spesso il giardino è il protagonista dei pasti in famiglia e, per il giardino difficilmente verranno utilizzati dei broccati o dei velluti, ma si sceglieranno tessuti, colori e accessori adatti all’esterno, come il lino, il cotone e il rattan. Di fatto qualsiasi contesto si presta ad un buon apparecchiamento, basta darsi un tema valido per il contesto e curare i dettagli.

Piatti, posate e bicchieri: quali scegliere

Adocchiare dei bicchieri di design o dei piatti con una decorazione artigianale, può fare una grande differenza per l’apparecchiamento. Ovviamente il numero delle stoviglie da utilizzare dipende da quante persone devono sedere a tavola; lo stesso avviene per le posate: attenzione! Se viene servita una minestra in brodo e successivamente solo un piatto di carne o pesce prima del dessert, sarà necessaria solo una forchetta ed un cucchiaio.

Con i bicchieri invece ci si comporta in maniera raffinata e mirata: optare per dei calici di cristallo rappresenta una vera garanzia. Il galateo vorrebbe che i bicchieri da vino fossero sempre trasparenti oppure di un solo colore, meglio se intonato ad altri elementi della tavola come i tovaglioli o i fiori. È possibile utilizzare dei bicchieri per l’acqua colorati, coordinati con quelli da vino. Il galateo fonda le sue norme per lo più su motivazioni di ordine per favorire la giusta relazione interpersonale ai pasti, ma scegliere bicchieri di diverse forme e colori, fuori dal convenzionale, non è un errore.

La biancheria per la tavola

La scelta della tovaglia va presa in relazione alle forme del tavolo che si ha a disposizione e della stanza in cui è collocato. Che si opti per un runner, delle tovagliette o la classica tovaglia, di fondamentale importanza è la scelta di una possibilità che abbia stile e che sia di buona qualità. La giusta dimensione è una caratteristica da non sottovalutare, perché dobbiamo pensare che è importante la caduta sui lati che, nell’arte della tavola, deve necessariamente essere di almeno 30 cm per lato, affinché all’aspetto pratico si aggiunga un modus estetico senza che risulti troppo lunga e scomoda per gli ospiti. Perfette sono invece le tovagliette, le quali vengono associate principalmente alla prima colazione. Oggi, ci sono diverse alternative ideali anche per i pranzi e le cene.