Allerta in Nigeria per "strano focolaio di epidemia".

NIGERIA – Non solo coronavirus nel mondo. Il Senato nigeriano ha dichiarato un allarme il 29 gennaio per uno “strano focolaio epidemico” a Oye-Obi, nello stato meridionale di Bunue, che ha già causato la morte di 15 persone e ne ha contagiate altre 104.

Per ora, gli esperti non sanno di quale malattia sia. La condizione, i cui sintomi includono mal di testa, vampate di calore, diarrea, vomito, perdita di forza e stomaco gonfio, può provocare la morte di una persona in sole 48 ore.

La Camera alta del paese africano ha sollecitato il Centro per il controllo delle malattie (NCDC) della Nigeria a monitorare la situazione per cercare di prevenire la diffusione della malattia.

Ha anche chiesto che le persone infette vengano curate e ha invitato la popolazione a evitare il contatto con loro come misura preventiva.