La più antica arte rupestre del mondo trovata in una grotta in Indonesia.

La pittura rupestre più antica del mondo, che potrebbe avere fino a 45.500 anni, è stata scoperta in una grotta calcarea nel Sulawesi meridionale (Indonesia), da un team di archeologi del Centro di ricerca archeologico nazionale indonesiano e della Griffith University (Brisbane, Australia) ha scoperto, in una grotta calcarea nel Sulawesi meridionale (Indonesia).

La più antica arte rupestre era precedentemente considerata un dipinto figurativo di un maiale verrucoso, creato almeno 43.900 anni fa. Durante lo studio di una grotta calcarea nelle Sulawesi meridionali, gli scienziati hanno trovato un’immagine, anche di quell’animale, che è stata realizzata 45.500 anni fa, secondo la datazione degli isotopi di uranio.

Pertanto, è la più antica rappresentazione grafica conosciuta fino ad oggi.

Maxime Aubert, scienziato della Griffith University e coautore del lavoro, pubblicato mercoledì sulla rivista Science Advances, ha rivelato che l’immagine è stata scoperta nel 2017 da uno studente di dottorato in archeologia.

La grotta si trova in una valle remota, circondata da ripide scogliere calcaree, a un’ora di cammino dalla strada più vicina. È accessibile solo durante la stagione secca, a causa delle inondazioni durante la stagione delle piogge. I membri di una comunità aborigena hanno riferito che era la prima volta che uno straniero osservava la grotta.

Il ricercatore: “Le persone che hanno realizzato il disegno erano completamente moderne, erano come noi, avevano tutte le capacità e gli strumenti per realizzare qualsiasi dipinto che preferissero”.