Sandwich Subway: non rispettata la definizione legale di pane.

La Corte Suprema d’Irlanda ha stabilito che i famosi sandwich della catena di fast food Subway non soddisfano i requisiti stabiliti per la definizione giuridica di pane in quanto contengono un livello eccessivo di zucchero.

La legge del paese insulare prevede un’esenzione dall’imposta sul valore aggiunto (IVA) per i prodotti alimentari di base, compreso il pane.

Questa detrazione fiscale è stata richiesta, come riportato dall’Irish Independent, dalla società Bookfinders, che possiede un franchising locale della metropolitana nella contea di Galway.

Tuttavia, la più alta corte ha respinto le argomentazioni dei Bookfinders sulla base di una legge approvata nel 1972 che stabilisce che zucchero e grassi non devono superare il 2% del peso della farina utilizzata per preparare la pasta del pane.

Il giudice Donal O’Donnell ha ricordato che questa norma legale è stata introdotta per differenziare il pane da altri prodotti da forno, come biscotti o torte.

La sentenza ha concluso che lo zucchero presente nei panini Subway corrisponde al 10% del peso della farina inclusa nell’impasto del pane, superando così per cinque volte il limite consentito.