NEONATI PREMATURI – È dedicata al problema dei bambini nati prima del compimento della 37° settimana di gravidanza, la giornata del 17 Novembre: Giornata Internazionale del neonato pretermine.

In Italia i bambini che nascono prima del termine sono circa 15 al giorno; secondo le statistiche un fenomeno in aumento, legato a diversi fattori che riguardano anche le caratteristiche e lo stile di vita delle mamme italiane della nostra epoca.

Grazie alla moderna scienza neonatologica moltissimi di questi neonati riescono a sopravvivere, ma molti devono essere sottoposti ad interventi spesso invasivi e devono rimanere ricoverati per lunghi periodi nei reparti di Terapia Intensiva Neonatale (TIN).

Sabato 17 novembre 2013 si celebra per il quinto anno la Giornata Mondiale del Neonato Prematuro, o World Prematurity Day (Giornata Mondiale della Prematurità).

La Giornata del nenonato prematuro: giornata di sensibilizzazione sul tema dei neonati pretermine e le loro famiglie, che mette in evidenza l’impegno che la società e le istituzioni debbono avere per sostenerli, quest’anno in Italia con un occhio particolarmente rivolto a comprensione del perché e prevenzione delle nascite premature.

I bambini nati pretermine rappresentano il più grande gruppo di pazienti nell’età dell’infanzia. Si stima che nel mondo 39 dei paesi sviluppati potrebbero evitare circa 58 000 nascite premature ogni anno, con l’attuazione di interventi di prevenzione.