Ocean Array Cleanup: A 19 anni inventa macchina per pulire mare dalla plastica

AMBIENTE – Il giovane Boyan Slat, uno studente olandese di ingegneria di soli 19 anni, ha inventato un dispositivo che può pulire i mari dalla plastica. Il progetto è stato battezzato Ocean Array Cleanup, e potrà raccogliere dal mare fino a 7,25 miliardi di tonnellate di residui plastici in soli 5 anni di lavoro.

L’invenzione del giovane studente Boyan Slat, che per ora è solo un prototipo, dovrebbe raccogliere la spazzatura dal mare e ridurre l’inquinamento provocato dalla plastica, grazie all’aiuto di braccia enormi. La spazzatura plastica viene raccolta con queste “braccia” a forma di “ali” le quali inviano i residui alla piattaforma centrale dove la plastica viene raccolta ed elaborata.

Ocean Array Cleanup

Il concetto della macchina di Boyan Slat è semplice: funziona come un imbuto gigante. “Abbiamo bisogno di capire l’importanza del riciclo e ridurre il consumo degli imballaggi in plastica“, dice l’inventore olandese che ha realizzato questa ingegnosa soluzione che potrebbe salvare, ogni anno, centinaia di migliaia di animali acquatici e consentire una riduzione degli inquinanti dei mari. (fonte: boyanslat.com)