Metodi naturali per rimuovere i tatuaggi.

La nostra vita è divisa in fasi, non è vero? Sebbene generalmente conserviamo qualcosa come un’essenza, ci sono momenti in cui pensiamo in questo o quel modo, o sentiamo di essere in questo o quell’altro. Ovviamente i tatuaggi, sebbene possano essere affascinanti, possono diventare un problema quando cambiamo e abbiamo dipinto un simbolo di identità con il quale non ci identifichiamo più. Ecco che allora il tuo tatuaggio ha smesso di piacerti.

Il modo più comune per rimuoverli è con un laser, ma molte persone temono le implicazioni a lungo termine di questo metodo. Ci sono alcuni meravigliosi metodi naturali, fatti anche in casa, che possono aiutarti a rimuovere i tuoi tatuaggi:

Aloe vera

Aloe vera, tecnica naturale per rimuovere il tatuaggio.

Questa pianta sembra essere l’amica della pelle per eccellenza. È in grado di curare le ustioni in pochi giorni, ridurre le cicatrici e idratare la pelle. È anche ideale per rimuovere i tuoi tatuaggi. Come? Staccare la pelle dal pezzo di pianta che hai rimosso e diffondere il gel interno sulla superficie del tatuaggio. Fallo ogni tre giorni, fino a quando non scompare.

Dermoabrasione

Dermoabrasione, tecnica naturale per rimuovere il tatuaggio.

È un processo applicato anche per rimuovere le cicatrici, uno dei più popolari e in qualche modo gentile con la pelle. Mescola la polvere esfoliante con il gel di aloe vera e strofina sulla pelle. A poco a poco, il tuo tatuaggio scomparirà. Puoi farlo tutti i giorni.

Esfoliazione all’albicocca

Esfoliazione all'albicocca, tecnica naturale per rimuovere il tatuaggio.

Puoi farlo da solo applicando sale a questo frutto macinato. Questa miscela ridurrà il tuo tatuaggio e, inoltre, è considerato uno dei migliori esfolianti esistenti.

Salabrasione

Salabrasione, tecnica naturale per rimuovere il tatuaggio.

È una delle tecniche domestiche più comuni, ma anche più dolorosa. Consiste semplicemente in una soluzione salina: mescola l’acqua con il sale e immergi una struttura ruvida, una carta vetrata, per esempio. Fai attenzione con questa tecnica e usa un antibatterico, in quanto può causare infezioni. È meglio trovare un tatuatore che sappia di questo metodo e ti aiuti a farlo.