Inviare messaggi o chiamare con WhatsApp verso un numero estero, è gratis?

WhatsApp è la regina delle app di messaggistica. Non stiamo parlando solo dell’Italia, ma è forse la più utilizzata al mondo. Questa app, proprietà di Meta (ex Facebook), ci aiuta ad essere più vicini ai nostri cari, grazie alla possibilità di inviare messaggi istantanei o addirittura chiamare tramite l’applicazione. Questo ovviamente funziona per qualsiasi numero del nostro paese, ma funziona anche per i numeri esteri. Ora, è libero di farlo?

Siamo tutti abituati a usare WhatsApp per inviare messaggi (incluso con le nuove emoticons) al mondo intero, al punto che non pensiamo più a come funziona l’applicazione. Proprio nel suo funzionamento sta la chiave per sapere se i messaggi o le chiamate che facciamo verso numeri esteri sono gratuiti o meno.

Se è attraverso i dati, è gratuito

Se pensiamo in primo luogo a un SMS, la risposta è molto diversa da WhatsApp. Gli operatori hanno prezzi diversi per gli SMS, e ovviamente dovremmo pagarli se vogliamo inviare un SMS a un numero straniero (o spagnolo, nel caso in cui la nostra tariffa non includa gli SMS). Ora, il caso di WhatsApp è completamente diverso, poiché tutte le azioni che eseguiamo tramite l’applicazione vengono eseguite con la nostra connessione Internet.

Inviare messaggi o chiamare con WhatsApp verso un numero estero, è gratis?

Essendo connessi ad una rete WiFi, ad esempio, potremo inviare tutti i messaggi che vogliamo ad un numero estero, senza nessun tipo di limitazione e ovviamente senza dover pagare nulla in cambio. Per questo, non dovremo fare nulla di diverso. Basterà cercare il numero straniero nella nostra lista contatti (o aggiungerlo in precedenza), creare una conversazione su WhatsApp e inviare quello che vogliamo.

Come puoi vedere, non ha molta storia.

Le chiamate, invece, meritano una piccola considerazione. Come accade per i messaggi, tutte le chiamate che facciamo tramite WhatsApp sono gratuite, e questo perché utilizza la tecnologia VoIP, cioè la chiamata utilizza la connessione Internet che abbiamo in quel momento invece di utilizzare il segnale telefonico come quando normalmente chiamiamo qualsiasi persona.

Come fare una chiamata con WhatsApp

Effettuare chiamate tramite WhatsApp non è troppo diverso dall’invio di messaggi. L’unica cosa che dobbiamo fare per farlo è andare alla conversazione che abbiamo aperto con la persona all’estero e fare clic sul telefono che vedremo in alto a destra. Infatti, se vogliamo, possiamo anche effettuare videochiamate gratuite con quella persona, e per farlo non ci resta che cliccare sull’icona della fotocamera che si trova proprio accanto al telefono.

Cose da tenere a mente

Ci sono alcune cose che dobbiamo tenere in considerazione prima di poter effettuare chiamate gratuite verso un numero estero. La prima e più importante cosa è che l’altra persona deve avere installato WhatsApp, altrimenti non potremo comunicare con lui. Questo requisito non è qualcosa che si applica ai numeri esteri, ma piuttosto è un requisito generale che WhatsApp ha che costringe tutti coloro che vogliono partecipare a una chiamata o in un gruppo ad avere l’applicazione installata e operativa.

L’altra cosa che dobbiamo tenere in considerazione è che, sebbene sia vero che le chiamate o i messaggi sono gratuiti, potrebbero finire per essere pagati se non monitoriamo adeguatamente l’uso che diamo all’app. Finché utilizzeremo la nostra rete WiFi non avremo problemi, ma questo cambierà se abusiamo della nostra velocità di trasmissione dati. Alcuni operatori fanno pagare i propri clienti quando esauriscono i dati contrattuali, quindi ti consigliamo che se vuoi che WhatsApp effettui chiamate o videochiamate, fallo sempre connesso a una rete WiFi.