Bambina morta a Palermo: Garante Privacy dispone blocco TikTok.

TikTok alle strette: c’era da aspettarselo dopo i tragici fatti di Palermo dei giorni scorsi. Il Garante per la protezione dei dati personali ha disposto nei confronti di TikTok “il blocco immediato dell’uso dei dati degli utenti per i quali non sia stata accertata con sicurezza l’età anagrafica”.

Bambina morta a Palermo: TikTok deve accertare l’età dei suoi utenti.

L’Autorità ha deciso di intervenire in via d’urgenza a seguito della vicenda della bambina di 10 anni morta a Palermo per asfissia in un challenge chiamato “Black Out” sul social: una sfida al soffocamento che è costata cara alla piccola. Il Garante della Privacy già a dicembre aveva contestato una serie di violazioni al social TikTok: “Scarsa attenzione alla tutela dei minori poca trasparenza e poca privacy”.