NASA: ASTEROIDI E METEORITI – Si tratta dell’asteroide 1999 RQ36, il quale secondo gli esperti della NASA nel 2182 si avvicinerà alla Terra. E’ ufficialmente diventato il corpo celeste (tra asteroidi e meteoriti) dal potenziale più pericoloso per il nostro pianeta dopo la fine della minaccia dei due asteroidi 2011 AG5 e 2004 MN4, meglio conosciuto come Apophis.

E’ direttamente il capo del programma della NASA sugli oggetti in avvicinamento alla Terra, Lindley Johnson, che racconta in una intervista che si tratta al momento della più probabile minaccia per gli abitanti della Terra., sottolineando tuttavia, che la probabilità di collisione tra 1999 RQ36 con il nostro pianeta è molto bassa.

Per studiare l’asteroide 1999 RQ36, la NASA invierà la sonda OSIRIS-Rex in modo da misurare la forza del cosiddetto effetto Yarkovsky, che è quello di deviare l’orbita dell’asteroide attraverso il riscaldamento di uno dei

suoi lati per il Sole.

Apophis ha perso il “titolo” di asteroide più pericoloso lo scorso gennaio, quando gli scienziati del Jet Propulsion Laboratory della città di Pasadena, in California, avevano abbassatto la possibilità di un impatto nel 2036 a meno di uno su un milione. Sono arrivati a questa conclusione dopo aver studiato i dati provenienti dai telescopi in New Mexico e Hawaii ottenuti durante il passaggio di Apophis a 15 milioni di chilometri dalla Terra.