J6oH3Ja

Chi desidera effettuare compravendita online di azioni, ETF o altri strumenti finanziari, può aprire un conto titoli.

Questo strumento, offerto da diverse figure, quali banche, agenzie di consulenza finanziaria e gestione patrimoniale e broker online, consente al correntista di effettuare acquisto e vendita di titoli in modo molto rapido e intuitivo, ottenendo, in alcuni casi, sconti o rimborsi sulle commissioni, come ad esempio si può vedere sulla pagina https://www.moneyfarm.com/it/etf-sp-500/.

Naturalmente, come ben sa chi conosce almeno un po’ il mondo degli investimenti, il fatto di poter contare su uno strumento per la compravendita il cui utilizzo è relativamente semplificato non significa ottenere guadagni facili o eliminare i rischi. Come qualsiasi tipo di investimento, anche quelli effettuati tramite conto titoli presentano una buona percentuale di rischi e possono causare perdite di capitale o il mancato raggiungimento degli obiettivi.

Per questo motivo, prima di iniziare a investire, è sempre preferibile chiedere consiglio a un consulente finanziario e cercare di capire insieme a lui se questo strumento è adatto al proprio profilo di investimento e nel caso come utilizzarlo al meglio.

In questo articolo verrà spiegato che cos’è un conto titoli, come funziona e come fare per aprirne uno.

Conto titoli: che cos’è

Quando si parla di conto titoli si fa riferimento a un prodotto di investimento che permette di gestire la compravendita di titoli, di custodirli e di tenerne sotto controllo l’andamento.

Gli strumenti finanziari che possono essere acquistati e venduti variano in base al conto scelto. A seconda dei casi, l’investitore potrà effettuare compravendita di soli ETF e azioni, oppure anche di altri titoli, come obbligazioni, contratti derivati e via dicendo.

Anche il metodo di gestione varia in base al conto scelto e potrà essere effettuata esclusivamente presso luoghi fisici – ad esempio la filiale di una banca -, tramite contatto telefonico oppure attraverso l’uso di app dedicate. Queste ultime permettono di tenere sempre sotto controllo l’andamento del proprio portafoglio di investimento e di effettuare movimenti in pochi click ovunque ci si trovi.

Come aprirne uno

Chi desidera aprire un conto titoli deve, per prima cosa, definire quali tipologie di titoli ha intenzione di aggiungere al proprio portafoglio e attraverso quali canali desidera gestirli. Fatto questo, può cercare un soggetto affidabile che offra un conto titoli con le caratteristiche precedentemente definite.

A seconda dei casi, ci si potrà rivolgere alla propria banca di fiducia, a un broker online o ad altre realtà autorizzate all’erogazione di servizi finanziari e di gestione patrimoniale.

Una volta individuato il prodotto giusto, è possibile procedere immediatamente all’apertura, la quale, a seconda dei casi, potrà essere effettuata totalmente online, compilando i form e, se richiesto, caricando i propri documenti ed effettuando la verifica dell’identità, oppure presso la filiale di una banca o la sede dell’agenzia scelta. In alcuni casi, l’apertura del deposito titoli è totalmente gratuita.

Ricevuta conferma di apertura, si può cominciare immediatamente a utilizzare il conto, acquistando i titoli di proprio interesse e rivendendoli quando lo si ritiene opportuno.