7 profezie di Nostradamus per il 2021, brutte notizie

Michel de Nostredame era uno astrologo, scrittore, farmacista e speziale francese, prima che i clienti lo renderssero famoso come indovino e iniziassero a usare la forma del suo nome latinizzato, Nostradamus. Fu molto prolifico con i quartetti e, in quella forma poetica, scrisse non meno di 6338 profezie, tutte in un linguaggio molto ambiguo e intenzionalmente aperto.

Senza volerlo e senza prevederlo, è diventato il re delle “fake news” e le sue “profezie” sono trascorse per 465 anni, quasi cinque secoli leggendo i suoi versi tra le righe. Molti danno tanto credito alle sue poesie quanto ai disegni dei Simpson. Ad entrambi vengono attribuiti, tra le altre profezie, la caduta delle torri gemelle o l’arrivo al potere di Donald Trump. E, ovviamente, il coronavirus. Nel 2020 Nostradamus parlava della “grande piaga della città marittima”. Ovviamente Wuhan non ha una spiaggia….

La famosa profezia circolata all’inizio del 2020, quando la pandemia era già stata dichiarata, è falsa e, secondo i suoi studiosi, non compare nell’edizione originale dei suoi Quartetti. La poesia attribuita erroneamente a Nostradamus recita così: ‘E nell’anno dei gemelli (leggi 2020) / Una regina emergerà (Corona) / Dall’est (Cina) / Che diffonderà la sua piaga (virus) / Degli esseri della notte (Pipistrelli) / Alla Terra dei Sette Colli (Italia) / Trasformarsi in polvere (uccidere) / Gli Uomini del Crepuscolo (vecchi) / Per culminare nell’ombra della rovina (collasso totale dell’economia)”. Troppo saggio per essere scritto nel 1555…

Nostradamus, sette profezie entro la fine del 2021

Anche Nostradamus ha sbagliato, o almeno lo abbiamo tradotto male, in molte altre occasioni. Coloro che avevano paura del cambiamento del millennio hanno citato questi versi: “L’anno 1999, settimo mese / dal cielo verrà il grande re del terrore”. Ed eccoci qui. Stiamo ancora aspettando… Ma … quali sono le profezie di Nostradamus per il 2021? Il New York Post ha raccolto i sette presagi di Nostradamus per il 2021. Vediamoli insieme:

Profezia 1: “Fuoco nel cielo e scintille”

Nostradamus predisse un anno di grande attività cosmica. Se consultiamo il calendario astronomico della NASA, non è sbagliato: il 2021 è iniziato con la pioggia di meteoriti Quadrantid e ci sarà persino un’eclissi lunare totale a maggio.

Profezia 2: chip nel cervello, a libera interpretazione

“I recenti fatti guideranno l’esercito. Quasi isolato fino in prossimità della riva. Aiuto dell’élite milanese in difficoltà. Il duca privato degli occhi a Milano in una gabbia di ferro”. I cospiranoidi useranno Nostradamus per difendere l’arrivo di un temuto chip nel nostro cervello? Come lo volete interpretare?

Profezia 3: zombi o disoccupazione giovanile?

“Pochi giovani uomini: per cominciare, mezzi morti. Morendo per dispetto, farà risplendere gli altri e in un luogo esaltato si verificheranno grandi mali. Concetti tristi arriveranno a nuocere a ciascuno, dignitoso temporale. Messa per avere successo. Padri e madri morti di un dolore infinito. Donne in lutto, il mostruoso pestilenziale: Il Grande per non essere più, tutti per finire”.

Alcuni hanno interpretato che “mezzo morto” come un’allusione agli zombi, ma forse si riferisce alla disoccupazione giovanile. Chissà? L’unica cosa che ci è chiara è che a Nostradamus non piaceva affatto dare buone notizie.

Profezia 4: carestia minaccia il mondo

“Dopo grande angoscia per l’umanità, ne viene preparata una più grande. La Grande Macchina rinnova i secoli: pioggia, sangue, latte, fame, acciaio e peste Riesci a vedere il fuoco nel cielo, una lunga scintilla che brucia?”. La carestia minaccia il mondo, cosa che sicuramente aumenterà nel 2021, ma va ricordato che già prima del covid si stimava che 822 milioni di persone nel mondo morissero di fame.

Profezia 5? (decidi tu)

“Vedremo l’acqua sorgere e la terra cadere sotto di essa”. Questa previsione è così breve che nemmeno i più lungimiranti osano dare interpretazioni.

Profezia 6: arriva il Big One in California

“Il parco in pendenza, grande calamità, Attraverso le terre occidentali e la Lombardia L’incendio nella nave, la peste e la prigionia. Mercurio in Sagittario, Saturno in dissolvenza ”… Nonostante le spiegazioni non siano molto chiare, alcuni si sono già proposti di collocare la nuova profezia sulla mappa: pensano di parlare di un terremoto in California. Anche se ci sono molte altre cose ad ovest della Lombardia.

Profezia 7: la terza guerra mondiale

“A causa della discordia e della negligenza francesi. I maomettani avranno una possibilità. La terra e il mare di Siena saranno inzuppati di sangue, e il porto di Marsiglia coperto di navi e vele”. E per finire un cenno a una nuova guerra mondiale e all’instabilità nei paesi islamici. Nostradamus non era certo l’anima della festa.

Per capire un po’ di questo latente “pessimismo” di Nostradamus dovremmo collocarlo nel suo contesto storico. Viveva in Francia quando la peste stava devastando il paese; infatti, la sua prima moglie e due figli morirono a causa di questa malattia. Ha studiato medicina, ma lo hanno espulso quando hanno scoperto che lavorava come farmacista.

Sebbene entro il 2021 le sue previsioni siano di nuovo deliberatamente “oscure”, almeno ci resta la consolazione di sapere che lui stesso aveva predetto la fine del mondo per il 3797.