Terremoti Oggi Italia Centrale: Sisma M4,3 e M 4,5 in zona Castelsantangelo sul Nera (Macerata), Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) e Accumoli (Rieti)

Terremoto oggi in Centro Italia sentito fino a Roma. Alle ore 12:18 italiane di oggi, sabato 3 settembre 2016, è stato registrato un terremoto di magnitudo M4,5 con epicentro tra le provincie di Macerata e Ascoli Piceno. Ancora una forte scossa quindi dopo quella delle 3:34 della notte di magnitudo M4,3 che aveva svegliato gli abitanti della zona. Si tratta di due terremoti che fanno parte della sequenza sismica in atto in questi giorni in Italia centrale (foto di repertorio).

Secondo INGV Terremoti l’evento sismico ha avuto epicentro nelle coordinate geografiche 42,87 °N 13,21 °E (guarda la cartina geografica con Google Maps).

Ipocentro a 9 km di profondità.

Questi i comuni all’interno di un raggio di 10 km dall’epicentro sono Castelsantangelo sul Nera (MC), Montemonaco (AP), Montegallo (AP), mentre i comuni entro 20 km dall’epicentro sono Ussita (MC), Arquata del Tronto (AP), Visso (MC), Norcia (PG), Montefortino (FM), Bolognola (MC), Preci (PG), Amandola (FM), Acquacanina (MC), Acquasanta Terme (AP), Comunanza (AP), Accumoli (RI), Fiastra (MC).

Il movimento tellurico sentito ad Ancona, ad Arquata del Tronto e ad Accumoli, dove si trovano il governatore del Lazio Zingaretti, il commissario Vasco Errani e il capo della Protezione civile, Curcio. Le scosse hanno avuto un’altra replica di magnitudo M3 alle ore 12:31.

Le nuove due scosse, registrate nella notte nell’area di Perugia e in mattinata nel Maceratese, sono state provocate dall’attivazione di nuove faglie. Il sismologo Massimo Cocco dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV Terremoti): “Si sono attivate nuove faglie, secondo l’andamento teorico noto. Il quadro di interpretazione della situazione non cambia“.