Olimpiadi Rio 2016, Bolt oro anche nei 200 metri: "Sono il più grande". Rivedi la finale

”Non devo dimostrare nient’altro, cos’altro potrei fare per dimostrare al mondo di essere il piu’ grande?”. Così Usain Bolt dopo la medaglia d’oro vinta con il tempo di 19”78 nella finale olimpica dei 200 metri. Ha vinto la sua seconda medaglia d’oro a Rio 2016. Come a Pechino 2008 e a Londra 2012, il giamaicano ha realizzato anche qui in Brasile la doppietta 100-200 metri.

Dopo la doppia tripletta d’oro ai Giochi Olimpici in 100 e 200 metri, il giamaicano Usain Bolt può adesso tentare la tripla tripla, nel caso riuscisse a vincere anche la staffetta 4×100 come alle olimpiadi di Pechino e Londra. L’atleta non esita a paragonarsi ad altre leggende dello sport.

Sto provando a essere uno dei piu’ grandi, come Muhammad Ali’ e Pele’. Spero dopo questi Giochi di essere assieme a loro. Sul rettilineo il mio corpo non rispondeva, sto diventando vecchio“.

Per la cronaca, la medaglia d’argento è andata al canadese Andre De Grasse (20″02), mentre il bronzo è stato assegnato al fotofinish al francese Christophe Lemaitre, che ha concluso con lo stesso tempo (20″12) del britannico Adam Gemil.

VIDEO: La finale dei 200 metri vinta da Bolt a Rio 2016

La mamma di Bolt si arrabbia perchè il figlio non ha battuto il record del mondo