Zenzero e digitopressione contro la nausea delle donne in gravidanza

Mangiare zenzero potrebbe aiutare le donne incinte che soffrono di nausea

A dare la notizia gli ostetrici e ginecologi inglesi del Royal College, attraverso il sito web di Top Health. Secondo gli addetti ai lavori lo zenzero, mangiato sotto diverse forme (crudo, nel tè, nei biscotti o dietetico), avrebbe effetti rilassanti sulla nausea.

Quello della nausea è un sintomo che coinvolge quasi la metà delle donne incinte tra la 4° e la 16 ° settimana di gravidanza.

Rimedio alla nausea durante la gravidanza, la digitopressione

L’altra pratica raccomandata dagli scienziati è la digitopressione, che consiste nella pressione delle dita al polso. Per trovare il punto anti-nausea del polso, gli specialisti consigliano di mettere tre dita sotto la regione piegata del polso con la mano opposta. Quindi va posizionato il pollice appena sotto le dita tra i due tendini. Appositi braccialetti anti-nausea possono anche sostituire il gesto manuale.

Se questi rimedi si rivelano inefficaci o la nausea troppo intensa, i medici consigliano naturalmente di muoversi verso soluzioni medicali, prescritti da un medico. Insomma, per Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, due buoni consigli per cercare di alleviare la nausea in gravidanza.