La Strage di Orlando diventa un gancio perfetto per la politica di Trump

Donald Trump non perde la palla al balzo e dopo il tragico fatto di Orlando tuona: “musulmani al bando negli Usa“. Inevitabili le speculazioni politiche dopo la peggior strage di massa nella storia Usa.

Il candidato presidenziale repubblicano Donald Trump ha rilanciato la sua proposta di mettere la bando i musulmani dagli Usa, avanzata, come ricorderete, all’indomani del massacro di San Bernardino dello scorso dicembre. “Quello che è accaduto ad Orlando è solo l’inizio. La nostra leadership è debole e inefficace”, ha aggiunto Trump, nella foto di copertina elaborata. “Ho auspicato e chiesto il bando. Deve essere duro”, ha twittato il candidato repubblicano alla Casa Bianca.