Sigmund Freud su sogni pregiudizi e futuro

“I sogni cedono il posto alle impressioni di un nuovo giorno come lo splendore delle stelle cede alla luce del sole”

“Avere pregiudizi spesso si dimostra cosa molto utile”

“Il futuro che ci mostra il sogno non è quello che accadrà, ma quello che vorremmo accadesse. La mente popolare si comporta qui come fa generalmente: crede in ciò che desidera”

Il neurologo e psicoanalista austriaco, fondatore della psicoanalisi, una delle principali branche della psicologia,

Sigmund Freud, compie oggi 160 anni. Anche Google partecipa alle festeggiamenti del 160esimo compleanno di Freud, che si svolgono in tutto il mondo, pubblicando uno dei suoi doodle celebrativi. Era nato a Freiberg, capoluogo del circondario della Sassonia centrale, in Sassonia, il 6 maggio del 1856 per poi morire a Londra il 23 settembre del 1939. In internet troverete innumerevoli fonti che parlano dei suoi libri, della sua biografia e sull’interpretazione dei sogni. Google ha deciso di festeggiare Sigmund Freud come lo fece tempo fa per celebrare la figlia del famoso psicoanalista, Anna Freud.

Avere pregiudizi spesso si dimostra cosa molto utile

— Sigmund Freud