Contesta Trump in stile KKK, fan frontrunner repubblicano lo picchia a pugni e calci

Il frontrunner repubblicano nella corsa alla Casa Bianca, il magnate Donald Trump, al centro di una

nuovo episodio di violenza. il fatto è avvenuto durante un raduno di Trump. Un suo contestatore, come riporta Rai News, è stato preso a pugni e calci da un fan di colore del magnate mentre veniva allontanato da un raduno a Tuscon, in Arizona. Il manifestante indossava a scopo di protesta un cappuccio bianco in stile Ku Klux Klan, la famigerata organizzazione razzista segreta dalla quale Trump ha preso le distanze ma in un modo molto ambiguo. La polizia ha arrestato il suo aggressore.