Calciomercato: Foto Eder a Milano con la sciarpa dell'Inter

Eder è ufficialmente un giocatore dell’Inter. Il club nerazzurro ha confermato in un comunicato l’acquisto dell’attaccante brasiliano dalla Sampdoria. Eder sarà presentato oggi pomeriggio alle 17:30 in conferenza stampa.

“Sono felicissimo di essere qui. Tanti anni di sacrificio nel mio lavoro mi hanno portato ad arrivare in un grande club come l’Inter”, le prime parole di Eder al momento della firma. Il CEO del club del presidente Thohir, Michael Bolingbroke, ha dato il benvenuto a Eder da parte di tutta la societa’: “Siamo contenti di accogliere Eder in squadra. E’ un giocatore con grandissime qualita’ ed esperienza internazionale. Dara’ una nuova dimensione al nostro gioco e sara’ una soluzione in piu’ per Roberto Mancini”.

“A nessuno piace perdere, ma penso ci voglia un equilibrio in tutte le cose: bisogna accettare il momento, lavorare duramente e ritrovare quella compattezza e quell’aggressivita’ che magari

nell’ultimo mese e mezzo si sono un po’ disperse. E’ mancata un po’ di concentrazione, ma non perche’ si voleva: sono periodi in cui succede”. Con queste parole, in un’intervista rilasciata a “Premium Sport”, il portiere dell’Inter, Samir Handanovic, commenta gli ultimi risultati negativi della squadra di Mancini. “Quando vinci tutto va bene e magari non dai importanza ad altre cose che non si vedono ma su cui bisogna sempre lavorare: e’ un periodo che in un campionato capita a un po’ tutte le squadre”, ha aggiunto l’estremo difensore sloveno che non ha intenzione di mettere da parte il sogno scudetto. “L’Inter deve sempre puntare in alto. Sono sempre convinto di aver rinnovato per giocare la Champions con la maglia nerazzurra”. Intanto proprio oggi la societa’ ha ufficializzato l’arrivo di Eder. “E’ un rinforzo importante”, taglia corto Handanovic.