Ashley Olsen strangolata a Firenze sabato scorso

FIRENZE – La 35enne artista americana strangolata sabato scorso nella sua casa di Firenze, Ashley Olsen, conosceva il suo assassino. Anche grazie a questo indizzo, la polizia è arrivata oggi all’arresto di un cittadino extracomunitario per omicidio aggravato.

I particolari saranno resi noti in una conferenza stampa fissata alle 10:00 di oggi giovedì 14 alla procura di Firenze. Le telecamere di sicurezza avrebbero ripreso venerdì sera l’uomo e Ashley di fronte la discoteca Montecarla e il successivo tragitto fino alla casa della donna.

E’ stato il Dna a far scattare il fermo per l’extracomunitario, un africano già noto alle forze dell’ordine per questioni di droga. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti anche quella di un gioco erotico finito male. L’autopsia non ha ancora chiarito se l’eventuale rapporto sessuale sia stato consenziente, ma per certo l’assassino ha strangolato Ashley con un cavo o qualcosa di simile.