Il veglione di Capodanno e l'infedeltà

Il veglione di capodanno si avvicina ed è arrivato il momento di scatenarsi sulla pista da ballo per accogliere al meglio il 2016. In previsione di questa serata, Gleeden ha deciso di lanciare un sondaggio a livello europeo per sapere quali sono i progetti delle persone in coppia per questo nuovo anno. Quali sono i buoni propositi? L’infedeltà? Scoprite subito le risposte date dalle oltre 6000 persone intervistate.

Capodanno, serata piena di tentazioni

Le feste di fine anno sono un periodo nel quale ci si avvicina agli altri, ci si occupa della famiglia e degli amici. Ma allo scoccare della mezzanotte del 31, arriva il momento di concentrarsi nuovamente su se stessi e sui propri desideri. Così, il veglione di capodanno diventa la fonte di numerose tentazioni a cui delle volte è difficile resistere. Il primo sito di incontri extraconiugali pensato dalle donne ha intervistato i suoi iscritti per saperne di più sui loro sogni particolari durante questa serata.

Oltre sette persone intervistate su dieci ritengono che la notte di capodanno sia una vera e propria prova per la coppia. Il 64% confessa tra l’altro di aver varcato la soglia dell’infedeltà durante questa serata. Tra questi, il 44% attribuisce questa debolezza alla voglia di cambiamento che si avverte nel passaggio ad un nuovo anno. Il 32% agisce d’impulso, solo per divertirsi. Infine, un quarto degli intervistati evoca la scusa dell’aver bevuto qualche bicchiere di troppo durante la serata.

Grandi propositi, piccoli tradimenti?

Ma queste piccole “pause” non si limitano alla sola notte di Capodanno. Anche se ogni nuovo anno porta con sé il suo bagaglio di buoni propositi e di piccoli cambiamenti per migliorare la vita di tutti i giorni, delle volte è difficile mantenerli.

YouGov, il leader internazionale degli studi di mercato, ha condotto un sondaggio su oltre 3.000 persone per conoscere i buoni propositi più ricorrenti. Lo studio rivela che all’inizio del nuovo anno, le persone si concentrano maggiormente sul corpo e sul benessere. In cima alla lista ritroviamo la volontà di buttar giù qualche chilo, buon proposito del 29% degli uomini e del 40% delle donne, o ancora la promessa di mangiare più sano per il 26% degli uomini ed il 36% delle donne.

Ma lo studio mostra anche come la maggioranza delle persone non porti a termine i buoni propositi fatti ad inizio anno, già un mese dopo averli fatti. Una donna su dieci ammette di non resistere più di una settimana.

Eh sì, difficile resistere alle tentazioni, soprattutto in questo inizio anno. E non è lo studio Gleeden.com che vi convincerà del contrario. L’infedeltà sarebbe infatti uno dei buoni propositi inconfessati più diffusi!

Gennaio, mese dell’infedeltà

Una larga maggioranza degli iscritti intervistati da Gleeden.com (65%) ammette che i desideri sono più forti nel mese di gennaio. Questi risultati si spiegano per diverse ragioni. Per quasi la metà delle persone intervistate, il nuovo anno è il momento ideale per dare avvio ad un nuovo inizio e cambiare orizzonti, cosa questa che li porta all’infedeltà. Il 31% degli iscritti intervistati spiega che sono le feste di fine anno ad avergli fatto capire che la loro coppia non va più bene. Infatti, questo periodo molto familiare diventa spesso opprimente per la coppia, soprattutto quando la relazione ha qualche problema. Il mese di gennaio è dunque sinonimo di liberazione e molte coppie si separano mentre altre preferiscono cercare delle scappatelle per compensare alla mancanza di libertà. In ultimo, il 20% attribuisce la propria infedeltà all’angoscia del tempo che passa troppo in fretta e quindi alla voglia di approfittarne.

Solène Paillet, direttrice della comunicazione di Gleeden.com, commenta così questo studio: “Lo scorso gennaio avevamo potuto constatare un numero record di connessioni già dai primi giorni dell’anno. Questo dimostra che la necessità di scappare dalla vita di tutti i giorni e di ritrovare una qualche libertà è molto presente nel periodo delle feste. Per tante persone, Gleeden è semplicemente un modo per riallacciare i legami con sé stessi dopo un periodo di chiusura nella famiglia o nella coppia”.

Attenzione quindi alle tentazioni di inizio anno. Anche se per alcuni, le piccole infedeltà non aspetteranno certo il mese di gennaio.