Jorge Lorenzo alla presentazione di Destiny Videogame PS4

A distanza di settimane il caso Rossi vs Lorenzo in MotoGP fa ancora discutere, dentro e fuori dai social. Jorge Lorenzo era oggi a Madrid per presentare il videogioco Destiny (nella foto). Intervistato è tornato a parlare dell’infuocato finale di stagione culminata nella frattura con Valentino Rossi. “Non ho ancora parlato con lui ma ci sara’ tempo per farlo. È tempo di pensare alla prossima stagione. Entrambi abbiamo detto la nostra e ora dobbiamo lavorare per creare una buona atmosfera nel team per il 2016”, ha detto Jorge, il quale poi ha continuato dicendo: “Il nostro rapporto va come sempre.

So che vivremo altri momenti di tensione ma ci sarà rispetto, che è la cosa più importante. Questo è uno sport individuale ma condividiamo gli stessi colori”.

Per quanto riguarda la prossima stagione Lorenzo prevedere che saranno i “soliti noti” a contendersi il titolo finale: “I favoriti non cambiano da un anno all’altro, credo che Marquez e Pedrosa continueranno a lottare per il titolo ma non credo che il nostro team avrà difficoltà a fare altrettanto, a lottare per le prime posizioni e ottenere delle vittorie, anche se sappiamo che non sarà facile”.

Il prossimo anno torner in pista anche Casey Stoner, tornato alla Ducati come tester: “Sicuro che correrà qualche gara come wild-card. Credo anche che a Phillip Island lotterà con noi per la vittoria, non ho mai visto alcun pilota capace di essere veloce in qualsiasi circostanza come lui”.