La copertina di Maurizio Crozza è stata siprattutto sull'inizio del Giubileo della Misericordia

DIMARTEDÌ PUNTATA 8/12/2015. Come ogni martedì sera Maurizio Crozza apre nella copertina la puntata DiMartedì di La7 condotta da Giovanni Floris. La copertina di Maurizio Crozza è stata siprattutto sull’inizio del Giubileo della Misericordia: Milano blindata, Roma blindata. Quest’anno per Natale… BLINDIAMO! Ecco le principale battute di Crozza dell’8 dicembre.

“2 anni di Renzi Segretario PD. Hanno scelto come commemorare l’evento: faranno un minuto di sinistra”

“2 anni fa Renzi vinceva le primarie PD. E’ una data storica, le uniche elezioni che ha vinto!”

“Trump vuole bloccare musulmani e chiudere internet. Più che ‘fondamentalisti islamici’ temo ‘fottutamente isterici’”

“Salvini: Le lame cinesi si rompono dopo due teste! Lame padane, fatte per durare. Ghigliottine di ghisa!”

“Salvini: Perché non produciamo anche noi ghigliottine padane? Fatte da gente perbene, con lame brianzole”

“Le Pen contro immigrazione, Nato e Euro. Favorevole a Putin, industria bellica e pena di morte. Involuzione Francese”

“Anche su internet spam pazzesco: giravano mail ‘Enlarge your Le Pen’”

“Ha vinto Marine Le Pen ma anche la nipote. Bastava ci fosse scritto Le Pen e gente votava, anche Le Pen stilografiche”

“In Francia vince Front National: quando gente ha paura va sempre a destra. Ti stai cagando addosso? In fondo a destra”

“Papa Francesco: Abbandoniamo la paura, ma soprattutto prenotate! Poi lasciate la recensione su Papa-Advisor”

“Albergatori dicono che ci sono meno prenotazioni rispetto all’anno scorso. Tirava più un pelo di Marino del Giubileo”

“In Piazza San Pietro solo 50 mila persone. C’è più gente alle feste che fa Bertone sul terrazzo”

“Oggi a Roma hanno istituito No Fly Zone. Babbo Natale quest’anno dovrà passare per le fogne”

“Quando arrivi alla Porta Santa dopo metal detector sei pulito come San Francesco: hai lasciato i beni nei vassoietti”

“San Pietro piena di metal detector. Se vuoi passare Porta Santa per toglierti peccati devi prima toglierti i vestiti”

“Oggi a Roma più di 2500 militari. Non c’erano così tanti soldati dai tempi di Cesare”

“Prima della Scala: pare che nella notte l’Isis abbia rivendicato la scelta del vestito della Santanché”

“Alla Scala così tanta paura che Daniela Santanchè si è camuffata da albero di Natale”

“Mattarella: Non sono

andato perché intelligence ha detto che c’erano persone pericolose. Infatti c’era Renzi”

“Ieri la psicosi si poteva toccare: sai quando si dice ‘speriamo venga giù il teatro’? Ieri non l’ha detto nessuno”

“Talmente ansia alla Scala che Giovanna D’Arco non è morta sul rogo ma di vecchiaia con 30 nipoti intorno”

“Nel foyer della scala c’erano delle signore col binocolo… e poi degli altri signori col mirino”

“Città piene di cecchini. Alla prima della Scala se i tenori steccavano un acuto avevano un puntino rosso sulla fronte”

“Terrorismo non doveva cambiare nostro modo di vivere? Milano blindata, Roma blindata. Quest’anno per Natale…blindiamo”

Ospiti della trasmissione, nella puntata dell’8 dicembre 2015, l’ex ministro Elsa Fornero, l’imprenditore Diego Della Valle, Antonio Catricalà, l’eurodeputato Sergio Cofferati e Chicco Testa, presidente di Assoelettrica, Francesca Balzani, vicesindaco di Milano, Emiliana Alessandrucci, Presidente Colap, Silvia Dodi, Federconsumatori, Don Pietro Sigurani, Rettore della Basilica S. Eustacchio, Laura del Santo, commercialista, l’economista Edward Luttwak, lo scrittore Alain Mabanckou. I giornalisti Sergio Rizzo, Corriere della Sera, ed Elisa Calessi, Libero, lo scrittore e giornalista Alan Friedman, la conduttrice Rai e TV2000, Lorenza Bianchetti.

Inoltre, le telecamere di diMARTEDI’ ci hanno portato  alla scoperta della Basilica di San Francesco di Assisi con Padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, e Sergio Fusetti, direttore del restauro della Basilica.

In apertura, come detto, la copertina satirica di Maurizio Crozza.