La quantità di detriti nello spazio è causata dalle collisioni degli apparecchi inviati dall’uomo.

Linkiesta pubblica un interessante articolo che spiega un problema con cui l’uomo prima o poi dovra’ fare i conti: l’inquinamento spaziale. Abbiamo inquinato anche le stelle recita il titolo dell’articolo a firma di Dario Ronzoni, “il cielo è pieno di spazzatura umana“, l’insieme di “debris” che circondano il pianeta e

che, con il tempo, finiranno per precipitare nell’atmosfera. Tutto questo mentre sulla Terra i “grandi del mondo” stanno ancora discutendo sul cambiamento climatico alla conferenza sul clima a Parigi #Cop21.

“La quantità di detriti nello spazio è causata dalle collisioni degli apparecchi inviati dall’uomo. Ogni collisione genera nuovi detriti, in una catena che potrebbe continuare per sempre”.

Questo e' un post della categoria MEMO-NEWS, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage di NotizieIN. Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra. Qui c'e' l'elenco di tutte le ultime MEMO-Notizie.