Melbourne: uomo tiene in ostaggio ex fidanzata in un panificio di Rye

Poco fa si è appreso che gli ostaggi non sono due ma uno solo. Si tratta di una donna l’ostaggio a Rye, a Sud di Melbourne, in un panificio, e non una caffetteria. Sarebbe la propietaria del locale e l’uomo armato che la tiene in ostaggio sarebbe un suo ex partner. Questo l’ultimo aggiornamento sulla situazione a Rye dove la polizia stringe ancora d’assedio il locale sul lungomare della cittadina australiana.

La polizia australiana ha circondato una caffetteria di Rye, a sud in Melbourne. Qui un uomo armato si è barricato in tenendo in ostaggio due persone.

Lo riferiscono i media australiani. La polizia, secondo cui il fatto non sarebbe collegato al terrorismo, ha circondato il locale e sta negoziando con il sequestratore. Lo scopo è quello di farlo desistere e liberare gli ostaggi. La speranza è che tutto possa terminare per il meglio senza feriti e vittime.

Il sito au.news.yahoo.com dice:

Victoria Police have confirmed two hostages are currently being held inside a Rye bakery by an armed man who stormed the shop earlier this morning. Police have locked down the bakery near the intersection of Ozone Street and Point Nepean Road as heavily armed police continue to try and negotiate the tense situation. They were called to the bakery around 7.45am after a man entered the premises armed with a gun and pulled the blinds shut.