007 Spectre e tutte le Auto di James Bond.

Se c’è un personaggio cinematografico immediatamente riconoscibile per la sua passione nei confronti delle belle auto, oltre che delle belle donne, questo è di certo James Bond. L’agente segreto di Sua Maestà britannica, nato dalla penna di Ian Fleming, ha da sempre avuto una predilezione per le supercar.

Una conferma proviene dall’ultima pellicola dell’infinita serie iniziata nel lontano 1962 che vede protagonista l’affascinante agente segreto. In “Spectre”, nelle sale il 5 novembre, Daniel Craig è alla guida di un’avveniristica Aston Martin DB10, coupé definita dal regista Sam Mendes, “il primo membro del cast”, realizzata specificatamente per l’impegno cinematografico.

007 Spectre e tutte le Auto di James Bond.

Ma James Bond non ha guidato soltanto Aston Martin, anzi. Oggi cinefili e appassionati di auto sportive che aspirano a emulare il proprio beniamino anche sulle strade di tutti i giorni, hanno la possibilità di coronare il proprio sogno nel cassetto, attingendo da una lista lunghissima di modelli, molti abbordabili dal punto di vista economico. Basta cliccare su AutoScout24, il sito leader in Italia e in Europa per la compravendita di veicoli online, per trovare alcune delle vetture utilizzate nei film. Un esempio? La Lotus Esprit Turbo, guidata nel 1980 nella pellicola “Solo per i tuoi occhi”. Sul sito è presente un unico modello dal costo di quasi 40 mila euro, cifra importante ma molto lontana dalle valutazioni della Aston Martin DB5, guidata da Sean Connery in Goldfinger del 1967 e venduta nel 2010 a 3,3 milioni di euro.

007 Spectre e tutte le Auto di James Bond.

Molto più economica, ma altrettanto affascinante e sportiva, la Bmw Z3, che compare per la prima volta nel 1995 nel film “GoldenEye”. Su AutoScout24 ce ne sono quasi 300 con prezzi compresi fra 30 e 11 mila euro.

Pochi lo ricorderanno ma sempre Sean Connery si è messo al volante anche un’icona americana per le strade di Las Vegas. Si tratta della Ford Mustang Mach 1. Disponibili appena 6 esemplari con prezzo compreso fra i 25 mila e i 40 mila euro. Questa muscle car appare in “Una casca di diamanti” del 1971.

007 Spectre e tutte le Auto di James Bond.

Bond ha anche guidato italiano. Nel 1981, per esempio, Roger Moore, in “Octopussy-Operazione piovra”, ruba un’Alfa Romeo Gtv V6, una delle sportive di maggior successo del Biscione. Un classico che può essere parcheggiato nel proprio box spendendo soltanto fra i 7 e i 20 mila euro.

Infine un’altra auto che pochi ricorderanno, tranne forse i grandi appassionati della saga. Nel 1997, infatti, Pierce Brosnan, usa un’avveniristica BMW 750L dotata di ogni gadget: missili, chiodi, tagliacavi e un dispositivo di rigonfiamento degli pneumatici. Ha inoltre un cassetto in qui è contenuta una pistola e, come se non bastasse, è radiocomandata da uno speciale telefono cellulare Ericsson-JB988. Ovviamente non è possibile acquistarne una dotata di queste diavolerie ma la “berlinona” teutonica ha ormai quotazioni molto interessanti. Un modello del 1997, identico a quello che compare ne “Il domani non muore mai” costa al massimo su AutoScout24 5 mila euro.

Infine un dato che di certo interesserà non solo gli amanti del “vintage cinematografico”: a ottobre l’AGPI, l’indice che misura il costo medio di tutte le oltre 350mila inserzioni presenti su AutoScout24 in Italia, continua a crescere (+0,65%), toccando i 13.209 euro contro i 13123 di un mese prima. Podio ancora tutto tedesco per quanto riguarda le vetture più ricercate: in cima alla classifica la Bmw Serie 3, seguita dalla Volkswagen Golf. Terza l’Audi A4 che strappa il gradino più basso alla sorella minore A3. La Fiat 500, unica italiana,resiste nellatop ten.