Sorriso di Jake Gyllenhaal

Un bel sorriso colpisce la nostra sensibilità, risolve, stempera ed aiuta anche nelle situazioni più critiche. Sorridere è un’opzione della nostra quotidianità, per taluni è uno stile di vita, per altri una scelta da ponderare anche in base alla “bellezza” del proprio sorriso. Non solo un aspetto del nostro carattere, ma anche un elemento estetico che può influenzare il rapporto con gli altri e cambiare il corso della nostra giornata. «Un giorno senza un sorriso è un giorno perso» diceva Charlie Chaplin.

Per indagare quanto sia importante e come viene percepito il sorridere dagli italiani, il Sondaggio del Sorriso (iniziativa collaterale di Open your Smile che ha  messo in palio 15000 Euro per le scuole italiane) ha disegnato la geografica del sorriso in Italia.

Il sondaggio è stato lanciato in rete da Invisalign e sono stati raccolti 1.251 questionari anonimi: gli intervistati provengono per il 58% dal Nord Italia, per il 24% dal Centro e per il restante 18% dal Sud e sono per il 57% donne e per il 43% uomini. La fasce d’età più significative sono: 25-29 anni (13%), 30-34 anni (13%), 35-39 anni (16%) e 45-49 anni (17%).

Il Sondaggio del Sorriso di Invisalign era costituito da 12 domande legate al tema della sorriso; di seguito le percentuali di risposta relative ai 1251 questionari:

1)  COSA TI FA SORRIDERE DI PIÙ?
–    Il volto di un bambino  43%
–    Il venerdì pomeriggio  26%
–    Una battuta di spirito   31%

2)  C’È UNA PERSONA CHE TI FA PARTICOLARMENTE SORRIDERE?
–    Marito/moglie  29%
–    Amico/a  48%
–    Collega Altro  14%
–    Scrivi qui chi ti fa sorridere… 9% (di questo 9% la maggioranza ha scritto “figlio/a”)

3)  LA PRIMA COSA CHE TI VIENE IN MENTE ASSOCIATA ALLA PAROLA SORRISO
–    Divertimento  51%
–    Amicizia  41%
–    Ruffiano  8%

4)  FINISCI LA FRASE…”IL SORRISO È…”
–    contagioso … 33%
–    inutile … 16%
–    uno stile di vita … 30%
–    la risposta contro i problemi… 21%

5)  QUANTO INFLUISCE SORRIDERE NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI?
–    Poco  14%
–    Abbastanza  33%
–    Molto  53%

6)  RITIENI CHE AVERE UN SORRISO PERFETTO DIA PIÙ SICUREZZA?
–    Per nulla  11%
–    Poco  20%
–    Abbastanza  37%
–    Molto  32%

7)  TI PIACE IL TUO SORRISO?
–    Per nulla  11%
–    Poco  30%
–    Abbastanza  36%
–    Molto  22%

8)  DI CHI VORRESTI AVERE IL SORRISO?
–    Ilary Blasi  18%
–    Nina Zilli 22%
–    Michelle Hunziker  29%
–    Tiziano Ferro 8%
–    Luca Argentero  17%
–    Fedez  5%

9)  QUANDO PENSI DI SORRIDERE PIÙ

DI FREQUENTE?
–    mattino  24%
–    pomeriggio  36%
–    sera  39%

10)  CHI SORRIDE DI PIÙ?
–    Uomini  36%
–    Donne   64%

11)  DOVE SI SORRIDE DI PIÙ IN ITALIA
–    Nord  18%
–    Centro  28%
–    Sud  54%

12)  QUANTE VOLTE PENSI DI SORRIDERE IN UN GIORNO?
–    1 – 3  12%
–    4 – 7   33%
–    8 – 10   19%
–    Più di 10 37%

Secondo i risultati del questionario, il 54% degli italiani ritiene che si sorrida di più al Sud e il 64% che sorridano maggiormente le donne rispetto agli uomini. Al 36% piace abbastanza il proprio sorriso, solo il 22% lo apprezza molto e la maggioranza crede che un sorriso perfetto sia importante per avere maggiore sicurezza in se stessi. Al 30% degli intervistati piace poco il proprio sorriso, all’11% per niente e vorrebbe avere quello di Michelle Hunziker (29%) e quello di Nina Zilli (22%). Il volto di un bambino è la cosa che più fa sorridere e la persona che regala più risate è un amico (per il 48% degli intervistati). Sorridere influisce molto sulla vita quotidiana per il 53% degli italiani, è associato al divertimento (51%) e all’amicizia (41%) e solo il 16% degli intervistati crede che sia inutile nella vita quotidiana. Il sorriso è considerato contagioso dal 33% degli italiani e uno stile di vita per il 30%. Ben il 37% dichiara di sorridere più di 10 volte al giorno.

Questo sondaggio delinea quindi la geografia italiana del sorriso definendone l’importanza nella vita quotidiana e nel rapporto con gli altri. Per quelle persone il cui sorriso imperfetto condiziona la propria vita sociale e professionale, e nonostante questo imbarazzo preferiscono non farsi vedere con un apparecchio ortodontico tradizionale, Invisalign propone una soluzione efficace, gli aligner: dispositivi rimovibili e praticamente invisibili, che consentono di allineare i denti di adulti e adolescenti… per un sorriso perfetto.