Il foro coronale sul Sole causerà una tempesta geomagnetica sulla Terra che durerà da oggi martedì 6 a domani mercoledì 7 ottobre 2015. Secondo esperti astronomici e scientifici, il vento solare che è uscito da un buco coronale salare ieri, raggiungerà la Terra oggi martedi’ 6 ottobre 2015.

I buchi coronali sono aree dove la corona del Sole è più scura, più fredda delle aree circostanti. Possono vivere uno o due anni, dai dati fin qui raccolti e studiati, e causano tempeste geomagnetiche sulla Terra quando la parte del Sole che contiene questo buco è rivolta verso il nostro pianeta.

I più ottimisti sperano di osservare spettacolari aurore boreali mentre i pessimisti avvisano che si potrebbero registrare danni ai sistemi di telecomunicazione soprattutto a livello dei satelliti che sono i più esposti alla

tempesta geomagnetica. Senza contare poi coloro che sperano di rivivere un Evento di Carrington come quello del 1859 con aurore boreali inusuali prodotte proprio dai flare (brillamento), ossia esplosioni magnetiche che avvengono sulla superficie solare.

In un altro articolo vi racconteremo, invece, cosa rappresenta un evento astronomico di questo tipo per coloro che abbracciano la nuova coscienzia.