Alluvione Sardegna, la storia si ripete a Olbia

Dopo due anni la storia si ripete a Olbia, dove dopo le violenti piogge e l’esondazione del rio Siligheddu che attraversa la citta’, il sindaco Giovannelli invita i suoi cittadini a non uscire di casa. Questo il commento del primo cittadino di Olbia: “Abbiamo bisogno di svolgere operazioni di assistenza e soccorso alle persone. Una volta che ci si mette in sicurezza nei piani alti, si rimanga a casa”.

Secondo quanto informa Rai News, sono stati chiusi al traffico, i rioni Baratta e Isticadeddu, dove l’acqua ha superato il metro, e i rioni Bandinu e Pasana. Su YouReporter un cittadino racconta che nell’aeroporto di Olbia si trovano cartelli che allertano la popolazione sulle misure di sicurezza da adottare per l’alluvione in corso: “Prestate la massima attenzione e visitate i siti del Comune di Olbia e della Protezione Civile per ulteriori informazioni”. Un altro utente pubblica un video dove viene mostrato come le squadre di soccorso sono costrette a usare i gommoni per portare in salvo le persone alluvionate a Olbia in Sardegna.