INDIPENDENZA SARDEGNA REFERENDUM. «Siamo sardi, non italiani. Adesso vogliamo la nostra indipendenza». Un sardo su due è pronto all’addio. I movimenti sognano una Repubblica e attaccano le basi militari: «Sono il simbolo del colonialismo italiano».

È una questione di radici. Gavino Sale lo spiega con disarmante chiarezza: «Noi sardi non siamo discendenti di Muzio Scevola e la nostra storia non è quella romana». Tutto da leggere il Focus de Linkiesta a firma di Marco Sarti.

Questo e' un post della categoria MEMO-NEWS, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage di NotizieIN. Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra. Qui c'e' l'elenco di tutte le ultime MEMO-Notizie.