In Cina il mercato telefonico interno ormai e' sostenuto soltanto dalla sostituzione

PECHINO – E’ stato diffuso un rapporto dalla Gartner, società multinazionale leader mondiale nella consulenza strategica, ricerca e analisi nel campo dell’Information Technology, nel quale si evidenzia come in Cina per la prima volta le vendite di cellulari smartphone sono crollate per il secondo trimestre consecutivo.

Raggiunta quindi la saturazione nel paese del Levante, in quanto il mercato telefonico interno ormai e’ sostenuto soltanto dalla sostituzione mentre, ormai, pochissime persone comprano un cellulare per la prima volta. In Cina l’avere un telefonino e’ sempre stato un vero status symbol. Il possesso di uno di questi “giocattoli” tecnologici permette, a chi se lo puo’ permettere, di avere una sorta di certificazione di appartenenza alla classe media.