Giorgio Morandi (nella foto in alto, Bologna – 20 luglio 1890 / 18 giugno 1964) e’ stato un pittore italiano molto famoso. Viene celebrato oggi da Google con un doodle (nell’immagine sotto, clicca per ingrandire la foto) in occasione del 125° anniversario della sua nascita. Morandi e’ molto famoso per essere stato uno dei protagonisti della storia della pittura italiana del Novecento. Viene anche considerato tra i maggiori incisori mondiali del secolo. La sua prima esposizione personale avvenne nel 1914 nella quale possiamo incontrare anche la forte influenza di Cézanne, un pittore fondamentale per la formazione artistica di Giorgio Morandi.

Di grande importanza nel lavoro di Morandi sono le acqueforti, eseguite da autodidatta, che risolvono poeticamente molti problemi espressivi di questa tecnica. Ma la vera popolarita’ di Morandi e’ associata soprattutto alle nature morte e in particolare alle “bottiglie” che ritroviamo oggi nel doodle nella home page del motore di ricerca. Vasi, caffettiere, bottiglie, fiori e ciotole sul piano di un tavolo, sono i veri protagonisti delle opere di Morandi. A volte l’artista ci regala anche paesaggi e ritratti, usando pochi colori lo fanno diventare poetico e surreale. Le sue opere vennero esposte al Museo d’arte moderna di Bologna e, successivamente, anche all’estero dove, nell’ottobre 2008, gli viene dedicata una mostra al Metropolitan Museum of Art di New York, che ha contribuito alla sua ascesa a livello mondiale.