Uno chef a domicilio? Non è più uno sfizio destinato all’upper class o dedicato a specifici momenti o ricorrenze. Anche chefbooking.com, sulla falsariga di quanto accade in altre Paesi, ha scelto di percorrere una strada innovativa. Potenza della “rete”: bastano pochi click ed è disponibile uno chef, in carne ed ossa, pronto a soddisfare le esigenze dei palati più fini e a declinare le sue creazioni culinarie in chiave regionale, nazionale, internazionale o etnica.

Tutto ciò è possibile grazie a chefbooking.com, primo portale italiano che, in un Paese in grado di elevare a “cultura” vera e propria il cibo, offre l’opportunità di prenotare un cuoco per i propri eventi. E non parliamo di un cuoco inteso come mero esecutore delle comande che gli passano in cucina o come semplice assemblatore di materie prime da proporre in forma di piatto ai suoi clienti: chefbooking propone una squadra di oltre 400 artisti dei fornelli, suddivisi nelle tre macro-aree che fanno riferimento a Roma, Milano, Torino e con annessa una particolare sezione dedicata al resto della

Penisola. Internet, in questo, semplifica e non poco il compito; accedendo dalla homepage alla sezione cuochi, si potrà compilare l’identikit del cuoco, scegliendolo in base al rango o prestigio, definendone le categorie di costo, specificando il tipo di dieta, sottolineando il tipo di evento per il quale ne è richiesta la presenza.

Un gioco che diventa ancora più appassionante al momento della scelta di cosa si andrà a proporre ai commensali: un autentico giro del mondo, tra suggestioni etniche, soluzioni più legate alla tradizione o al “terroir” di provenienza, con un occhio anche alla “circostanza” che si desidera scegliere, al punto che il ventaglio di soluzioni va dal party più modaiolo a una festa famigliare come Comunione o Cresima. Qualità ed efficienza: il meglio del cooking con un comodo click solo su chefbooking.com.