Tifosi del Cile aggrediscono i familiari di Leo Messi

SANTIAGO DEL CILE – Prima della fine del primo tempo della finale Cile-Argentina, i genitori di Lionel Messi, Jorge e Celia, e i suoi fratelli Rodrigo e Matías, i suoi cugini Agustín e Tomás, hanno vissuto dei momenti poco gradevoli. Secondo il portale internet As, infatti, i tifosi cileni li hanno circondati per essere insultati.

Sembra pure che Rodrigo, il fratello maggiore di Leo, abbia ricevuto un colpo alla nuca.

La partita è terminata con la vittoria del Cile ai calci di rigore per con il risultato di 4-1. Una vittoria che regala per la prima volta la Coppa al Cile. Il torneo di calcio piu’ antico del mondo si e’ svolto per la settima volta in Cile, dall’11 giugno al 4 luglio.

Alcuni media locali, riportano inoltre, che un gruppo di tifosi dell’Argentina hanno bruciato la bandiera del Cile per poi scambiarsi qualche colpo proibito con simpatizzanti della selezione cilena. E’ successo a Buenos Aires, al termine della finale di Coppa America, dove l’albiceleste e’ uscita sconfitta ai calci di rigore dopo gli errori fatali dal dischetto di Higuain e Banega.