Papa Francesco e l'ipocrisia di chi vuole la pace e costruisce armi

TORINO – Dire una cosa e poi farne un’altra. Questa si chiama ipocrisia. Oggi Papa Franesco davanti ai giovani di Torino ha lanciato un allarme chiaro e diretto: “Quando vado a dare il voto a un candidato mi posso fidare che non porta il mio Paese alla guerra?“, sono le parole forti del Papa che poi aggiunge “Ci sono imprenditori

che si dicono cristiani e fabbricano armi, gli interessi sono più alti“. C’è da porsi una mano sulla coscienza: “La doppia faccia è la moneta corrente di oggi. Dire una cosa e farne un’altra“. Superare l’ipocrisia e’ la grande conquista delle potenze mondiali: “Le grandi potenze avevano le foto delle vie ferroviarie che portavano i treni ai campi di concentramento: perchè non le hanno bombardate?“. Domanda alla quale non troveremo mai una risposta.