Fair Play UEFA, decisioni da decifrare contro il calcio italiano

Non poteva essere il peggior momento per l’UEFA quello di prendere oggi queste due decisioni. Due Fair Play che stanno facendo discutere. Il primo si tratta del premio Fair Play che la Uefa ha deciso di assegnare all’Olanda classificatasi prima davanti a Inghilterra e Irlanda. Nella stanza dei bottoni del calcio europeo, causa un metodo di calcolo differente dalla quantita’ dei danni provocati, si sono dimenticati le devastazioni degli ultras del Feyenoord nel centro di Roma. La cosa che fa piu’ arrabbiare e’ che in base a questo premio nella prossima Europa League le tre vincitrici del bonus avranno una squadra in più al primo turno di qualificazione.

L’Italia ringrazia.

La seconda riguarda il Fair Play finanziario con il quale sempre l’UEFA ha deciso di punire Inter e Roma. Infatti, le due societa’ sono state colpite dalla federazione europea per aver violato le norme relative al fair play finanziario: 20 milioni di multa per la societa’ nerazzurra e di 8 milioni per quella giallorossa. Decisioni che hanno scatenato i commenti e le critiche dei tifosi sui social network.

Momenti difficili per Monsieur Platini dopo gli attacchi di De Laurentiis per l’evidente posizione di fuorigioco che ha regalato il pareggio degli ospiti in Napoli-Dnipro di ieri sera in Europa League.