RAGUSA – Davide Stival e’ ancora scioccato dalle immagini che ritrae sua moglie, Veronica Panarello, percorrere con la sua auto la strada del canalone di contrada Mulino Vecchio. Alle ore 17 del 29 novembre 2014 venne ritrovato il corpo senza vita del loro figlioletto, Loris.

Il settimanale “Giallo” ha intervistato l’avvocato di Davide, Daniele Scrofani, dalla quale emerge come venga ribadita l’inconsistenza dei tentativi della

difesa di Veronica di dimostrare in quella tragica mattina, l’accusata accompagnava Loris a scuola. Continua a gridare la sua innocenza Veronica Panarello che dal carcere ottiene l’udienza con magistrati per nuove rivelazioni, come la ricostruzione di un percorso alternativo. “Veronica sostiene di aver accompagnato Loris a scuola, ma i video raccontano un’altra verita’…” sono le parole dell’avvocato del marito Davide Stival.