Renato Altissimo e' morto (FOTO)

ROMA – Renato Altissimo, ex segretario del Partito Liberale Italiano, e’ deceduto nella capitale. Il piu’ volte ministro e’ venuto a mancare all’eta’ di 74 anni all’ospedale Gemelli di Roma, dopo una lunga malattia. E’ stato un politico e imprenditore italiano, più volte Ministro e deputato.

Renato Altissimo (Portogruaro, 4 ottobre 1940 – Roma, 17 aprile 2015) si era laureato in scienze politiche a Torino. E’ stato anche vice presidente di Confindustria. La sua famiglia possedeva a Moncalieri una fabbrica di fanali e accendini che oggi non esiste piu’, e che faceva parte dell’indotto Fiat.

Da Wikipedia: “Il 15 marzo 1993 Renato Altissimo riceve degli avvisi di garanzia. Il 4 dicembre 1993 ammetterà di aver ricevuto denaro in maniera illecita, 200 milioni di lire in contanti. Imputato nel processo per la maxi tangente Enimont, è stato definitivamente condannato per finanziamento illecito ad 8 mesi nel giugno 1998″.