Il braccio di ferro tra Grecia e Unione Europea passa anche per la nuova richiesta di Atene la quale e’ tornata a chiedere oggi, i danni di guerra a Berlino. Alla Germania il governo greco per contro del viceministro alle Finanze Mardas, viene chiesto un risarcimento di 278,7 mld di euro.

In Parlamento la presentazione del “conto” spiegando che il calcolo della Ragioneria generale greca include anche un prestito forzato di 10,3 mld.

Il mese scorso, anche il premier Tsipras aveva chiesto un risarcimento monetario per danni di guerra, mentre Berlino dice di avere chiuso la vicenda negli anni ’60 con i Paesi Ue.