Tunisia Museo Bardo: l'arte usata per diffondere terrore, morti e feriti anche turisti italiani

TUNISIA OGGI – Quello che e’ successo oggi a Tunisi ha lasciato il mondo senza parole e con tanto sdegno. Un gruppo di turisti è stato preso in ostaggio all’interno del museo archeologico del Bardo (nella foto in alto), a Tunisi, da terroristi travestiti da soldati.

E poi sono stati uditi colpi d’arma da fuoco nei pressi del Parlamento, non lontano dal museo. Alcune ore dopo il blitz delle forze speciali antiterrorismo: sarebbero morti due terroristi e un agente, secondo i media locali i morti sarebbero complessivamente 19, tra i quali 17 turisti, e 22 feriti.

La Farnesia ha dato sapere che tra i feriti ci sarebbero anche due turisti italiani mentre il premier tunisino Habib Essid in conferenza stampa ha dichiarato che tra i morti ci sarebbero anche italiani: “Questa sarà una guerra lunga. Dobbiamo mobilitarci a ogni livello, tutti insieme, per lottare contro il terrorismo. Serve unità nella difesa del nostro Paese che è in pericolo“, ha affermato il premier.

La7 ha seguito in diretta streaming l’evolversi della situazione a Tunisi. Numero verde da chiamare per informazioni su blitz museo del Bardo: 800916060.

Aggiornamento ore 20:15 18/3– La Farnesina ha confermato la morte di 3 italiani e almeno 6 feriti. I feriti italiani sono ricoverati in tre diversi ospedali a Tunisi. L’Unità di crisi della Farnesina ha tenuto da subito i contatti con gli italiani coinvolti e con le loro famiglie.