L’ex militare e reduce dall’Iraq Eddie Ray Routh è stato giudicato colpevole

TEXAS USA – L’ex militare e reduce dall’Iraq Eddie Ray Routh è stato giudicato colpevole dell’omicidio del militare della marina statunitense Chris Kyle, autore del libro

American Sniper da cui è stato tratto il film diretto da Clint Eastwood, e dell’amico l’amico Chad Littlefield. Il tribunale del Texas in cui si è svolto il processo ha condannato Routh all’ergastolo senza libertà condizionale. Gli avvocati della difesa avevano provato a dimostrare che il 27enne soffrisse di problemi mentale all’epoca dell’omicidio. Ma secondo i procuratori Routh era consapevole dei suoi atti quando sparò a Kyle e Littlefield il 2 febbraio del 2013.

Questo e' un post della categoria MEMO-NEWS, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage di NotizieIN. Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra. Qui c'e' l'elenco di tutte le ultime MEMO-Notizie.