Ecommerce aumento vendite su internet

Nonostante la crisi economica aumentano in misura esponenziale le vendite di prodotti su internet. Basti pensare che durante le passate festività natalizie il consorzio Netcomm, che raggruppa le principali aziende che vendono prodotti online, ha registrato un aumento delle vendite di mezzo miliardo di euro pari al 28% su base annua. Numeri da capo giro se paragonati a quelli dei negozi “fisici” dove, da diversi anni, le vendite continuano a far registrare cali su cali.

Uno dei settori con il miglior trend è quello relativo ai prodotti per la donna. Ovviamente è l’abbigliamento a farla da padrone grazie alle offerte che, da un anno a questa parte, i grandi ecommerce di abbigliamento hanno proposto alle proprie clienti. Oggi, infatti, è possibile ordinare un prodotto, provarlo comodamente a casa e, se non dovesse andare bene, rispedirlo senza alcuna spesa.

Questo ha dato un’ulteriore spinta al settore mettendo a dura prova i negozi fisici e, perfino, i grandi centri commerciali. Oltre all’abbigliamento e agli accessori (come scarpe, borse e gioielli) dobbiamo rendere conto, anche, di un aumento esponenziale di siti per comprare profumi online.

E non ci riferiamo solo ai grandi ecommerce ma, anche, alle piccole realtà locali che hanno deciso di ampliare il proprio business vendendo profumi sul web attraverso un proprio sito di ecommerce. In questo modo hanno potuto contenere le spese offrendo al cliente un prezzo migliore.

Come tutti ben sappiamo i profumi sono prodotti molto costosi e su internet si possono acquistare con un risparmio medio del 10-15%. Non male se consideriamo che il prodotto ci viene recapitato direttamente presso il nostro domicilio evitandoci inutili perdite di tempo passando da un negozio all’altro.

Nel complesso, quindi, possiamo ribadire che internet rappresenta un canale fondamentale per i commercianti per poter vendere i propri prodotti. Le attività che hanno una forte presenza online, spesso, riescono ad uscire dalla crisi che attanaglia il proprio settore. Sono sempre di più, infatti, i casi di piccole realtà che riescono a fatturare di più con le vendite online piuttosto che con quelle dirette in negozio. Anzi, spesso si riesce a mantenere il negozio proprio grazie all’indotto generato dalle vendite sul web.

Insomma internet è diventata una prerogativa indispensabile per qualsiasi attività voglia restare al passo con i tempi e non soccombere sotto i colpi della crisi.