Domenica si festeggia la Pasqua e Lunedi’ la Pasquetta o Lunedi’ dell’Angelo. La Pasqua è la principale festività del cristianesimo in quanto si celebra la risurrezione di Gesù che, secondo le Sante Scritture, è avvenuta il terzo giorno dopo la sua morte.

Calcolo della Pasqua – Si usa dire che sia una festivita’ mobile in quanto la sua data varia di anno in anno perché è correlata con il ciclo lunare e segue questa regola: la Pasqua cade la domenica successiva alla prima luna piena di primavera (dopo l’equinozio cadeva il 21 marzo). La data più frequente è il 19 aprile, la meno frequente il 22 marzo. L’anno prossimo, il 2015, Pasqua cadra’ il 5 aprile.

Coniglietto Pasquale – Il coniglio fantastico o mitologico che regala doni per i bambini a Pasqua, ha origine nelle culture dell’Europa occidentale, dove sembra piu’ una lepre. Rappresenta la rinascita della natura e della fertilità, in concomitanza con la primavera. E’ presente in molte cartoline (digitali e non) con le quali si inviano i messaggi di auguri a parenti e amici.

Veglia Pasquale – Si tratta della Madre di tutte le veglie in quanto e’ la solenne celebrazione della Risurrezione del Signore, celebrando la vittoria sul peccato e sulla morte da parte di Gesù Cristo, per questo è la celebrazione più importante dell’anno liturgico. Si celebra fra il tramonto del sabato e l’alba della domenica e si suddivide in Liturgia del Lucernario, Liturgia della Parola, Liturgia Battesimale e Liturgia eucaristica.

Uovo di Pasqua – E’ il dolce della tradizione pasquale, divenuto nel tempo come uno dei simboli della stessa festività della Pasqua cristiana, assieme alla colomba.

Simbolegga la risurrezione di Gesù dal sepolcro. Sin dal medioevo su isava decorare le uova di Pasqua con disegni e dediche speciali. Oggi e’ molti diffuso l’uovo di cioccolato con le soprese al suo interno per i bambini.

La Colomba Pasquale
La Colomba Pasquale

Colomba Pasquale – Dolce tipico del festeggiamento della Pasqua in Italia. Dalla Lombardia alla Sicilia (chiamata palummeddi o pastifuorti, la colomba di pasqua ha rapito la bocca degli italiani. A Milano aveva l’impasto originale, a base di farina, burro, uova, zucchero e buccia d’arancia candita, con una ricca glassatura alle mandorle, poi ha assunto forme e varianti differenti. In Sicilia e’ un piccolo dolce a forma di colomba e galletti o semplicemente rombi su cui sono incisi disegni o punzonature: sono dolci a “pastaforte” realizzati con zucchero, farina doppio zero e cannella.