Il Senato della Repubblica Italiana ha approvato il decretosvuota-carceri“. Con 226 voti favorevoli e 40 voti contrari (piu’ otto astenuti), il decreto sul sovraffolamento delle carceri e’ passato all’esame della Camera dei deputati in Parlamento. Le forze politiche che hanno votato a favore sono state il Popolo della Liberta’ (Pdl), il Partito Democratico (Pd) e il Terzo Polo. Mentre i gruppi che hanno votato contro il decreto legislativo sono stati gli uomini di Bossi della Lega Nord e l’Italia dei Valori (IdV) di Di Pietro.

Tra le novita’ piu’ salienti di questo decreto svuota-carceri, vi e’ il ricorso agli arresti domicialiari in diversi casi, e la chiusura nel 2012 degli ospedali psichiatrici giudiziari. A questo proposito la Guardasigilli Paola Severino ha rassicurato tutti affermando che nessuno pensa di mettere in liberta’ i serial killer o le persone pericolose. Tutti questo soggetti verranno custoditi, ma “rispetto alla vigilanza si privilegia la cura“.

Mentre in Olanda si chiudono le carceri per “mancanza di criminali“, in Italia vengono “svuotate” perche’ probabilmente ce ne sono troppi.