Sciopero Taxi, Napoli – Sono 441 i tassisti denunciati a Napoli dalla polizia municipale con il reato di interruzione di pubblico servizio. La polizia municipale di Napoli ha reso noto che si tratta per la maggior parte di tassisti che, con il loro taxi, dall’11 al 17 gennaio scorso, hanno occupato la famosa Piazza del Plebiscito come forma di protesta nei confronti del pacchetto di liberalizzazioni del governo tecnico e provvisorio di Mario Monti.

Nella giornata di oggi con lo sciopero nazionale dei taxi e dei tir, e’ iniziata la lunga maratona degli scioperi e delle agitazioni nazionali che vedra’ l’Italia dei lavoratori protagonista nelle prossime settimane, in un momento cruciale del paese.

Il ministero delle infrastrutture e dei trasporti, in una nota, ha espresso la sua perplessita’ sulle agitazioni odierne relative ai blocchi stradali in autostrada: “Non si giustificano le gravi azioni di blocco che tuttora persistono”.