Roma – Contro le liberalizzazioni, sono state intercettare altre buste esplosive sono state recapitate nelle sedi di Roma, Milano e Bari della Federfarma, l’associazione dei titolari di Farmacie. Buste esplosive anche alla sede di Monza del Fofi (Federazione ordini farmacisti italiani). Una di queste buste e’ arrivata anche alla farmacia del vicepresidente Fofi a Bari, il senatore Salvatore D’Ambrosio Lettieri.

Sono state annunciate con una telefonata anonima al 112. In questo modo gli artificieri dei Carabinieri hanno potuto intercettarle. Al momento non ci sono rivendicazioni ufficiali. I Carabinieri intervenuti sul posto hanno potuto verificare che la quantita’ della polvere esplosiva nei plichi era limitata.

Poche ore prima altri plichi erano stati fatti recapitare a Milano nella farmacia della presidente di Federfarma Annarosa Racca, e a Monza alla farmacia il cui titolare è il presidente della Fofi Andrea Mandelli.