ESO, FOTO DELLA GALASSIA DA RECORD – L’European Southern Observatory ha catturato una immagine gigante del centro della nostra galassia che, se stampata a “risoluzione normale”, misurerebbe 9 x 7 metri.

La foto da nove gigapixel scattata dal telescopio VISTA dell’osservatorio di Paranal è stata analizzata da un team internazionale di astronomi per catalogare gli 84 milioni di stelle che vi sono ritratti.

Un piccolo pezzo di cielo: 315 gradi quadrati, una definizione non traducibile nel normale e accettato sistema metrico, che suona come una grande quantità di spazio, ma in realtà è meno dell’1% di tutto il cielo.

84 milioni di stelle catalogati, ma sono meno della metà dei 173 milioni di oggetti identificati nell’analisi dell’immagine spettacolare.

Le foto della Via Lattea, due: quella a infrarossi e l’immagine con la luce visibile, o almeno la limitata versione che è possibile vedere in Rete, alla pagina relativa del sito ufficiale dell’ESO.

Il VLT Survey Telescope, progettato per gestire la visione del cielo sia con la luce visibile che sfruttando la gamma dell’infrarosso, combina un ampio campo visivo e un’alta

sensibilità. Ciò gli permette di catturare un’immagine che, nella sua forma originale, misura 108.200 x 81.500 pixel.

Nel 2012, 50° anniversario della nascita dell’ESO, l’European Southern Observatory, oltre a dare al mondo le più grandi immagini astronomiche mai prodotte, è stato anche in grado di compilare il più grande catalogo di stelle della Via Lattea.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Astronomy and Astrophysics.

Qui sotto il video, postato dall’ESO su YouTube: “Infrared/visible light comparison of VISTA’s gigapixel view of the centre of the Milky Way“.