TWITTER aggiunge filtri fotografici alle sue applicazioni mobili. Modificare foto scattate con il cellulare e condividere le immagini sullo stesso social network sarà presto possibile.

Twitter offrirà lo stesso servizio fornito dalla concorrenza, l’acquisto di Instagram da parte di Facebook ha accelerato la decisione, che pure non è ancora ufficiale, di sviluppare e mettere a disposizione degli utenti dei filtri per il ritocco delle foto analoghi a quelli di Instragram.

Secondo il New York Times, Twitter ha deciso che i filtri fotografici offerti da possibili partner hanno costi troppo alti, rendendo più conveniente per la società realizzare i filtri in proprio piuttosto che acquisire una startup.

L’entusiasmo degli utenti Twitter sarà sicuramente notevole, il social network preferito dalle celebrità è spesso usato per postare immagini scattate con smartphone e tablet insieme ai messaggi da 140 caratteri.

La concorrenza Twitter-Instagram potrebbe portare ad un cambiamento gradito a chi è già utente Twitter:  poter personalizzare le foto con i filtri fotografici di Twitter senza passare da Instagram.

Le obiezioni e le critiche, però, non mancano: voci autorevoli del settore suggeriscono che avrebbe potuto essere più costruttivo per Twitter lavorare con Instagram, piuttosto che contro, isolando ulteriormente il suo servizio dalle altre reti sociali del Web.

Riuscirà Twitter con i propri filtri fotografici ad essere competitivo con la qualità dei filtri Instagram? Gli utenti saranno ansiosi di poter virare con i filtri creativi le mmagini in color seppia o arricchirle di atmosfera con sfumature blu. Si attende la conferma ufficiale del progetto Twitter per l’introduzione di filtri per modificare le foto nei prossimi mesi.