Tradimento Donne sposate: scappatelle con uomini più giovani

Sono tante le donne che dicono di aver ritrovato una seconda giovinezza tra le braccia di amanti molto più giovani di loro. Madonna, Demi Moore, Antonella Clerici… giusto per fare qualche nome famoso. Le cougar oggi non fanno più scandalo, anzi, almeno stando ai dati rilevati da INSEE oggi rappresentano più del 16% delle coppie.

Cosa ne pensano le signore sposate? Quando si tratta di trovarsi un amante, meglio puntare su un giovane o un coetaneo?

Ecco la domanda che Gleeden ha posto alla sua community femminile di infedeli. Il portale leader degli incontri extraconiugali ha chiesto ai membri del gentil sesso di rivelare le proprie preferenze in fatto di età. La risposta non si è fatta attendere: per il 68% delle intervistate non c’è dubbio, sotto le coperte è meglio un amante giovane.

Donna sposata cerca amante più giovane

È il cliché del maschio di mezz’età: passati i 50 anni, gli uomini hanno fama di essere attratti solo dalle donne molto più giovani di loro. Sarà la crisi di mezz’età, sarà perché dopo una certa età un bel corpo batte un bel cervello nella lista delle priorità, sarà per la promessa della trasgressione passionale… sono molti i motivi che spingono gli uomini entrati negli “anta” a puntare il loro radar sulle fanciulle nel fiore degli “enti”.

Tuttavia, stando all’ultimo studio condotto da Gleeden, questo interesse verso prede più giovani non sarebbe una prerogativa solo maschile… anzi! Quasi 7 donne infedeli su 10 hanno scelto l’avventura con un partner più giovane di loro.

E la ragione è delle più prosaiche: anche per la maggioranza delle 11.000 donne intervistate (41%) un uomo giovane è garanzia di performance in camera da letto più varie e soddisfacenti.

Al secondo posto tra le ragioni della scelta c’è l’effetto “trofeo”, anche questo valido tanto per le donne quanto per gli uomini. Il 29% ha infatti dichiarato di sentirsi più bella e seducente quando al fianco di un compagno d’avventure più giovane, mentre per il 16% il riuscire sedurre un uomo più giovane è la sfida che fa

scattare l’interesse. Un 11% dichiara infine di non sentirsi affatto attratta dai coetanei, tant’è che la differenza di età diventa il parametro principale nella ricerca dell’amante.

34 anni, l’età dell’amante ideale

Al pari degli uomini, anche le donne sposate vogliono tradire con un uomo più giovane di loro. E questo è chiaro. Ma di quanto? Grazie ad un analisi dei criteri di ricerca e dei settaggi del parametro età più utilizzati, Gleeden ha stabilito che l’età dell’amante ideale è 34 anni.

Non troppo giovane e inesperto, quindi. A 34 anni un uomo dovrebbe già essere professionalmente avviato, finanziariamente indipendente, esperto a letto e (possibilmente) non vivere più con mamma e papà.

« La questione interessante, qui, non è tanto perché le donne sposate vogliano un amante più giovane, quanto perché sposino invece un uomo più vecchio » commenta Sybil Shiddell, responsabile della comunicazione in Italia di Gleeden. « Quello che emerge da questo sondaggio è che sembra esserci una netta distinzione tra dovere e piacere. Per la vita di tutti i giorni, le donne cercano la stabilità e rispettano le convenzioni. Ma quando cercano un’avventura extraconiugale, la prospettiva si ribalta, ed entrano in gioco fattori molto più edonistici. Un partner più giovane evoca subito un immaginario più vario, interessante e prestazioni… che durano di più ».