28 maggio 2012 – Tre scosse di terremoto nella notte e una questa mattina alle ore 07:01 hanno interessato la zona compresa tra Castrovillari e Morano Calabro, dove è stato individuato l’epicentro dei sismi percepiti anche a Cosenza e in Puglia nella zona di Taranto oltre che nelle zone limitrofe del Molise.

La prima scossa, la più forte, di intensità valutata 4,3 gradi sulla scala Richter, alle ore 03:06:28.

Seguita da altre due scosse: alle 03:29:16 e alle 03:32:12, rispettivamente di 2,1 e 3,1 gradi Richter. Lieve la scossa registrata alle ore 07:01:04, 2,2 Richter.

Gli epicentri, situati nella stessa aerea, tutti piuttosto superficiali, a profondità comprese tra 2 e 7 chilometri sotto la superficie terrestre. L’ultima delle tre scosse della notte con epicentro leggermente più spostato verso la costa del Tirreno, tra Scalea e Orsomarso.

Non si ha notizia, per ora, di danni a cose o persone.